INPGI / MACELLONI: INTERCETTARE IL LAVORO CHE CAMBIA PER GARANTIRE IL FUTURO

Gli effetti sulle professioni dell’economia digitale: intervento della presidente Inpgi al convegno Adepp a Bruxelles

 

C’e’ un settore industriale, nel mondo e in Italia, fortemente permeato dalla digitalizzazione ma che non ha avuto benefici dall’economia digitali, anzi ne e’ stato travolto con effetti recessivi ormai da un decennio.

Negli ultimi cinque anni il giro d’affari mondiale dell’industria dell’informazione e’ calato dell’8,4 per cento, passando da 167 a 153 miliardi di dollari. Nello stesso periodo sono aumentati i ricavi della pubblicita’ digitali (+32%) e della diffusione digitale (+254%), ma il 91% del giro d’affari mondiale del settore viene ancora dalla carta (diffusione e pubblicita’). Continue reading

RAPPORTO COVIP SULLA PREVIDENZA INTEGRATIVA: SEMPRE MENO GIOVANI E DONNE ISCRITTE AI FONDI PENSIONE

Aumentano gli iscritti alla previdenza complementare ma cresce anche la platea di coloro che non effettuano piu’ versamenti ai fondi pensione. I giovani  restano ancora una volta ai margini del sistema previdenziale complementare, perche’ trovano troppe difficolta’ ad entrare nel mercato del lavoro con continuita’ di rapporto e adeguatezza di retribuzione. E’ quanto emerge dalla relazione annuale della Covip.  Continue reading

CAMBIO AL VERTICE DELLA FONDAZIONE MURIALDI: VITTORIO ROIDI NUOVO PRESIDENTE

Si riporta quanto pubblicato sul sito della FNSI relativamente alla elezione di Antonio Roidi al vertice della Fondazione Murialdi

 

E’ stato eletto all’unanimita’ dal Cda, che ha anche varato le prossime iniziative da realizzare in collaborazione con il Dipartimento di Studi Sociali della Sapienza di Roma e con il coinvolgimento di altre universita’ italiane.

 

In attuazione delle intese tra gli enti istitutivi della Fondazione sul giornalismo italiano ‘Paolo Murialdi’, che prevedono la rotazione al vertice della Fondazione, il Consiglio di amministrazione ha eletto all’unanimita’ il nuovo presidente: il giornalista Vittorio Roidi (rappresentante della Fnsi), che sostituisce Daniele Cerrato (rappresentante della Casagit). Continue reading

INPGI / EDITORIA, ITALIANI SI INFORMANO POCO ANCHE SUL WEB

Secondo ultimo rapporto della Commissione Ue sullo sviluppo digitale Desi gli italiani non solo leggono pochi giornali cartacei, le cui vendite sono sempre piu’ in calo, ma si informano poco anche su internet.

La relazione rileva i progressi compiuti dagli Stati membri in termini di digitalizzazione ed e’ strutturata in 5 capitoli: connettivita’, capitale umano, uso dei servizi internet, integrazione delle tecnologie digitali e servizi pubblici digitali. Continue reading

LIBERI PROFESSIONISTI / A CAUSA DELL’INNALZAMENTO DELL’ETA’ MEDIA, SEMPRE PIU’ NECESSARI INTERVENTI PREVIDENZIALI E DI WELFARE

La digitalizzazione in atto nel mondo del lavoro, l’avvento dell’industria 4.0 e l’invecchiamento della popolazione che tipo di impatto avranno sui sistemi pensionistici dei liberi professionisti? Se ne e’ discusso a Bruxelles durante la conferenza «Disruptive effects of demography and digitization on social security of Liberal Professions» organizzata da Adepp, l’associazione dove confluiscono 19 Casse di previdenza privata che rappresentano oltre 2 milioni di professionisti e Abv, l’Associazione che rappresenta tutte le 89 Casse di previdenza dei professionisti in Germania. Continue reading

INPGI / GIURISPRUDENZA #1: SULL’INTEGRAZIONE AL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO E’ DOVUTA LA CONTRIBUZIONE PREVIDENZIALE

credit image:investireoggi

Con sentenza dello scorso aprile il Giudice del lavoro di Roma ha condannato un’azienda al pagamento dei contributi previdenziali, a favore dell’INPGI, su una somma che era stata corrisposta ad una giornalista che aveva cessato il rapporto di lavoro. L’azienda non aveva assoggettato a contribuzione detta somma – che era stata erogata a distanza di oltre due anni dalla risoluzione del rapporto di lavoro, nell’ambito di un successivo accordo transattivo – in quanto la stessa era stata formalmente qualificata come “integrazione del TFR”, aggiuntiva alle spettanze di fine rapporto. Continue reading

INPGI / MACELLONI AL FORUM DELL’INFORMAZIONE DI TRENTO: “NECESSARIO UN INTERVENTO SUL SISTEMA PER SALVARE LA PROFESSIONE”

La sede del Consiglio delle autonomie a Trento (Foto: Google Maps)

Si e’ tenuto lo scorso 22 maggio a Trento il primo Forum sull’informazione in Trentino Alto Adige dedicato a carta stampata ed informazione pubblica, organizzato dal Sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige in collaborazione con l’Odg regionale. L’iniziativa e’ stata un occasione di confronto aperto sui temi dell’informazione locale e nazionale, nonche’ momento di riflessione sulle dinamiche in corso nell’editoria, con particolare attenzione nei confronti delle ristrutturazioni avviate in alcune aziende. Continue reading

INPGI / GIURISPRUDENZA #2: CONTRIBUTI PREVIDENZIALI ALL’INPGI SE IL DATORE DI LAVORO SOSTIENE L’ONERE DELLA QUOTA DI ISCRIZIONE ALLA CASAGIT DOVUTA DAL GIORNALISTA

Con una recente sentenza del mese di maggio 2018 la Corte di Appello di Roma ha respinto il ricorso presentato da un’azienda che, in primo grado, era gia’ stata condannata al pagamento dei contributi previdenziali e delle relative sanzioni civili in favore dell’INPGI  sugli importi corrispondenti alle quote di iscrizione alla CASAGIT riferite al proprio personale giornalistico dipendente, di cui la stessa si era fatta interamente carico anche per la parte contrattualmente dovuta dal giornalista. Continue reading

OPERATIVE LE NUOVE MISURE ADOTTATE DALL’INPGI PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

image credit: altalex

Il 25 maggio sono definitivamente entrate in vigore le nuove disposizioni comunitarie in materia di tutela dei dati personali.

L’INPGI, sulla base delle decisioni adottate dal Consiglio di Amministrazione (link al precedente articolo), ha conseguentemente aggiornato il proprio sistema di  gestione e trattamento dei dati, attuando una serie di misure. Continue reading

SIGLATO IL CONTRATTO FNSI-USPI PER I GIORNALISTI DEI PERIODICI LOCALI SU CARTA STAMPATA E ONLINE

image credit giornalistitalia

Il 24 maggio la Federazione nazionale della Stampa italiana e l’Unione stampa periodica italiana (Uspi) hanno sottoscritto il contratto nazionale che disciplina il trattamento economico e normativo dei giornalisti occupati presso le testate periodiche di informazione a carattere locale – diffuse sia in modalita’ cartacea che on-line sul web – nonche’ presso le testate giornalistiche a carattere nazionale edite da organismi no-profit. Continue reading