INPGI 2: QUANDO SI PAGA IL CONTRIBUTO MINIMO 2021

La legge di stabilità per l’anno 2021 ha previsto l’istituzione di un Fondo per l’esonero dai contributi previdenziali  per il 2021 dovuti dai liberi professionisti. L’esonero vale anche per i giornalisti che svolgono l’attività libero professionale.

Il decreto ministeriale attuativo della misura – che conterrà le condizioni per usufruire dell’esonero – è ancora in corso di emanazione.

Nelle more della pubblicazione del decreto, considerando l’avvicinarsi della scadenza di pagamento del contributo minimo 2021 – fissata al 31 luglio prossimo – il Comitato amministratore della Gestione separata ha deciso, nella riunione odierna, di non modificare il predetto termine di scadenza del versamento ma di consentire ai colleghi che potrebbero avvalersi dell’esonero, di poter posticipare il pagamento del contributo minimo in attesa della pubblicazione del provvedimento ministeriale.

L’iscritto potrà quindi versare entro il 31 dicembre 2021 senza alcuna maggiorazione la quota di contribuzione dovuta a titolo di acconto ed eventualmente oggetto di esonero.

In alternativa, è comunque possibile effettuare il pagamento entro il 31 luglio e successivamente ottenere il rimborso nell’ipotesi in cui si rientrasse nella agevolazione.

Non appena il decreto sarà pubblicato, l’Istituto fornirà le opportune indicazioni operative per chi potrà accedere al beneficio e come presentare la relativa domanda.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.