BONUS COVID-19 DEL GOVERNO PER I PROFESSIONISTI: ATTESO IL DECRETO INTERMINISTERIALE PER SCIOGLIERE GLI ULTIMI NODI

A seguito della conferma – contenuta nell’art. 78 del “Decreto Rilancio”, della possibilità di usufruire del “Bonus Covid-19” anche per i mesi di aprile e maggio da parte dei liberi professionisti iscritti agli enti e casse di previdenza privatizzati – sono tuttavia sorte alcune questioni interpretative in merito alle modalità operative con le quali poter procedere alla relativa erogazione.

In particolare, per l’attuazione della misura è necessaria l’emanazione di un apposito Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, con il quale – stando alle dichiarazioni rassicuranti dei responsabili dei due Dicasteri – si dovrebbero definitivamente fugare anche alcuni dubbi interpretativi del regime normativo previsto dal decreto Rilancio che riguardavano, in particolare, l’ipotesi di una eventuale incompatibilità dell’erogazione delle mensilità di aprile e maggio 2020 nei confronti degli iscritti che avessero già percepito l’indennità relativa la mese di marzo 2020.

Solo successivamente all’emanazione del predetto Decreto Interministeriale, pertanto, l’Istituto potrà predisporre le procedure per determinare le modalità di corresponsione del Bonus in oggetto.

INPGI / AGGIORNATA L’AREA WEB RISERVATA AGLI ISCRITTI

Nell’ambito dei processi di rinnovamento e modernizzazione dei servizi telematici offerti agli iscritti, l’Istituto ha apportato una significativa modifica della piattaforma web, dalla quale è possibile accedere alla propria area riservata presso la quale consultare dati, informazioni e documenti relativi al rapporto previdenziale con l’Ente.

In particolare, la nuova struttura è dotata di standard tecnologici avanzati che contemplano, da un lato, il miglioramento delle potenzialità di interazione con altre piattaforme web, per una maggiore flessibilità di interscambio di dati funzionale all’ampliamento della gamma dei servizi disponibili e, dall’altro, una interfaccia grafica più intuitiva e semplice da utilizzare, con una modalità di esposizione delle informazioni allineata con le versioni dei browser più diffusi. Continue reading

BONUS COVID-19 PER I PROFESSIONISTI DEGLI ENTI PREVIDENZIALI PRIVATIZZATI: ATTESO UN DECRETO INTERMINISTERIALE PER IL PAGAMENTO DEI MESI DI APRILE E MAGGIO

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del “Decreto Rilancio” (DL n. 34 del 20 maggio 2020) viene ufficialmente confermata l’estensione del pagamento, anche per i mesi di aprile e maggio 2020, dell’indennità in favore dei lavoratori autonomi e liberi professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria di cui ai decreti legislativi 30 giugno 1994 n. 509 e 10 febbraio 1996 n. 103. Continue reading

COVID19/ L’IMPATTO DELLE MISURE MESSE IN CAMPO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO

L’Istituto per l’analisi delle politiche pubbliche (INAPP) ha pubblicato il primo studio che fotografa gli interventi messi in campo dalle istituzioni per fronteggiare la drammatica crisi reddituale scatenata dalla crisi sanitaria ed economica. Nel report dal titolo “Emergenza sanitaria e misure di sostegno al reddito dei lavoratori in Italia” si analizza come si siano rafforzati alcuni strumenti di protezione sociale esistenti (come la cassa integrazione), si siano semplificati altri ammortizzatori sociali (NASPI, DISCOLL) e introdotti indennizzi una tantum (bonus) anche attraverso un Fondo di Ultima Istanza per Continue reading

INPGI/IL GOVERNO PROROGA AL 31 DICEMBRE IL TERMINE PER DEFINIRE LE POLITICHE DI RIEQUILIBRIO DELLA SOSTENIBILITA’

Per garantire l’effettiva conclusione del processo di individuazione delle politiche di riequilibrio della Gestione sostitutiva dell’Assicurazione Generale Obbligatoria dell’INPGI, l’art. 192 del Decreto Rilancio, pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 19 maggio, dispone il differimento dal 30 giugno al 31 dicembre 2020 del termine per il suo completamento. Continue reading

PREVIDENZA/DURIGON: IL GOVERNO SALVAGUARDI INPGI

“La libertà di stampa si tutela anche assicurando ai giornalisti condizioni economiche dignitose, certezza del lavoro e un orizzonte previdenziale sicuro e sostenibile. Per questo, il Governo e le forze politiche sono chiamate a garantire una volta per tutte la definitiva stabilità del modello gestionale delle casse di previdenza, salvaguardando così anche INPGI, la cui crisi rischia di assestare un colpo durissimo alla categoria, con conseguente rischio di impoverimento del pluralismo e della libertà dell’informazione”. E’ quanto dichiarato dal deputato della Lega, Claudio Durigon che aggiunge: “vanno inoltre cancellate le norme che contemplano, ancor oggi, la carcerazione di un giornalista per i reati connessi alla professione, una follia che va abrogata”. Continue reading

COVID19/MASCHERINE E TAMPONI PER I GIORNALISTI. LE INZIATIVE REGIONALI

Tante le iniziative messe in campo dagli Ordini Regionali dei Giornalisti per agevolare e mettere in sicurezza il lavoro sul campo dei cronisti.

La Regione Toscana ha aperto ai giornalisti la possibilità di sottoporsi, volontariamente, a test sierologici rapidi. I test sono riservati ai lavoratori dell’editoria e dell’emittenza radiotelevisiva a contatto con il pubblico. I giornalisti interessati possono rivolgersi direttamente ai 40 laboratori regionali accreditati per l’esecuzione degli esami, e fissare un appuntamento. Qui l’elenco dove prenotare: http://www.odg.toscana.it.

Anche in Veneto, grazie ad un ‘intesa tra Regione Veneto e Sindacato giornalisti Veneto (Sgv), i cronisti che Continue reading

EDITORIA/ NEL 2019, VENDITE QUOTIDIANI IN CALO (-8%). IN FLESSIONE ANCHE LE COPIE DIGITALI

Settore dell’editoria ancora in calo. Secondo i dati dell’Osservatorio sulle Comunicazioni, diffusi dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, per il settore dell’editoria si conferma il trend negativo già evidenziato nei precedenti Osservatori: nel mese di dicembre 2019, la vendita di quotidiani è pari a circa 2,7 milioni di copie, in flessione del 8% su base annua. Continue reading

INPGI/GIURISPRUDENZA: CONFERMATI GLI ELEMENTI DELLA COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA IN AMBITO GIORNALISTICO

Con la sentenza n. 10469/2019 il Tribunale del Lavoro di Roma ha ulteriormente confermato la fondatezza di quanto rilevato dai funzionari ispettivi dell’Istituto in tema di accertamento della natura di collaborazione coordinata e continuativa delle prestazioni lavorative rese da alcuni giornalisti collaboratori autonomi professionali.
In particolare il Tribunale, sulla posizione dei giornalisti qualificati come collaboratori coordinati e continuativi Continue reading

INPGI/GESTIONE SEPARATA: APPROVATO IL DIFFERIMENTO DEI TERMINI DI VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI

Con nota del 10 aprile 2020 il Ministero del Lavoro ha comunicato l’approvazione, da parte dei Ministeri vigilanti, della delibera adottata dal Comitato Amministratore della Gestione Separata dell’INPGI lo scorso 27 marzo con la quale – in considerazione delle difficoltà legate alla situazione di emergenza determinata dalla diffusione dell’infezione da Covid-19 – è stato disposto il differimento dei termini per il versamento dei contributi che scadono nell’anno in corso per le fasce più deboli della platea degli iscritti. Continue reading

INPGI 2: AL VIA LA PROCEDURA PER L’EROGAZIONE DEL BONUS DI 500 EURO AGLI ISCRITTI ALLA GESTIONE SEPARATA INPGI

In questi giorni l’Istituto sta inviando ai colleghi che rientrano nella platea dei potenziali beneficiari del Bonus di 500 euro una apposita comunicazione contenente le istruzioni per presentare la relativa domanda.

Al fine di fronteggiare le ricadute negative sull’attività professionale causate dalla diffusione dell’infezione da Covid-19 e dai relativi provvedimenti restrittivi, infatti, l’INPGI – coerentemente con le politiche attuate dal Governo sul piano generale – ha adottato una serie di misure economiche compensative dello stato di difficoltà determinato dall’emergenza in atto, con specifico riferimento a coloro che svolgono la professione in forma autonoma. Continue reading

BONUS 600 EURO: IN ATTESA DEL DECRETO MINISTERIALE GIA’ PERVENUTE OLTRE 2.500 DOMANDE

Blocco temporaneo dei sistemi: per preservare la cronologia sufficiente inoltrare la nuova mail allegando il messaggio originale

A seguito dell’enorme afflusso di domande (oltre 2.000 in meno di un’ora) per l’ottenimento del Bonus di 600 euro annunciato dal Governo in favore degli iscritti agli enti previdenziali dei professionisti, il server di posta dell’INPGI ha subito un temporaneo blocco tecnico.

La casella mail dedicata Bonuscovid19@inpgi.it è già nuovamente attiva e gli iscritti che si sono visti rifiutare la consegna della domanda nel periodo di sospensione dei sistemi possono inviarla nuovamente, riportando in calce il messaggio di mancato recapito generato dal server, che riporta la data e l’ora del primo invio.

L’INPGI, nel formare la graduatoria delle istanze, terra’ conto della cronologia relativa al primo invio, anche se non andato a buon fine a causa dell’inconveniente tecnico verificatosi, che – pertanto – non ha comportato alcuna penalizzazione per gli iscritti.

Cura Italia / Adepp: soddisfazione 600 euro a professionisti. Oliveti: “ora ministeri ci accordino flessibilità sulle regole”

– (ANSA) – ROMA, 28 MAR –

L’Adepp, l’Associazione degli Enti di Previdenza Privati, esprime «soddisfazione» per il decreto che estende i 600 euro ai professionisti iscritti alle Casse. «Ringraziamo i ministri del Lavoro e dell’Economia Nunzia Catalfo e Roberto Gualtieri per aver dato ascolto alle richieste dell’Adepp, a tutela dei professionisti italiani», Continue reading