EDITORIA, LORUSSO: “NO DEL GOVERNO A INPGI E OCCUPAZIONE, GLI STATI GENERALI PARTONO COL PIEDE SBAGLIATO”

Foto:Governo.it

L’iniziativa «sia l’occasione per rilanciare il settore, non un regolamento di conti con gli attori del sistema». A parte le dichiarazioni di intenti, «gli atti finora adottati dal governo vanno nella direzione di colpire l’informazione», ammonisce il Segretario Fnsi, che conclude: «Il rilancio non può prescindere dal lavoro regolare, dal contrasto al precariato e dalla previdenza». Continue reading

AL VIA GLI STATI GENERALI DELL’EDITORIA, LORUSSO: “BENE L’APERTURA AL DIALOGO. IL LAVORO AL CENTRO”

Inaugurato nella sala Polifunzionale della presidenza del Consiglio il percorso che nelle intenzioni del governo dovrà portare alla riforma del settore. Conte: «Sarà un percorso impegnativo, articolato, ma inclusivo». Crimi: «L’obiettivo è arrivare a soluzioni condivise». Per il segretario della Fnsi «la democrazia presuppone informazione di qualità e quindi lavoro di qualità». Continue reading

INPGI / INTERVENTO DELLA PRESIDENTE MARINA MACELLONI AL 28° CONGRESSO FNSI

foto: inpgi / @fnsisocial

L’Inpgi è un punto di osservazione privilegiato dei fenomeni che attraversano la nostra categoria. Da molti anni vediamo con chiarezza quello che sta succedendo al nostro settore e alle trasformazione del nostro lavoro. E la parola chiave per interpretare i fenomeni è: inclusione.

Continue reading

GIORNALISTI / APPROVATE LE LINEE GUIDA DI RIFORMA DELL’ORDINE

Un momento della conferenza. Nella foto, al centro il Presidente Cnog Carlo Verna e il presidente Fnsi, Beppe Giulietti – foto primaonline.it

Sono state approvate le linee guida per la riforma dell’Ordine dei Giornalisti.

Cambiera’ il nome dell’albo che diventera’ “Ordine del Giornalismo”e le regole per facilitare l’accesso: sparisce l’obbligo del praticantato di diciotto mesi, ad eccezione del periodo transitorio, riferito alle situazioni essere, dal momento che ormai e’ diventato quasi impossibile essere assunti da una testata. L’esame di idoneita’ resta obbligatorio per l’iscrizione, ma si potra’ fare avendo conseguito una laurea di base (triennale) in qualsiasi facolta’ in Europa, seguita da una pratica giornalistica all’interno di un corso universitario annuale e un master di giornalismo post laurea riconosciuto dall’Ordine. Continue reading

EDITORIA / PRESENTATO A COSENZA IL PRIMO CONTRATTO GIORNALISTICO PER L’INFORMAZIONE ONLINE E LE TESTATE PERIODICHE A DIFFUSIONE LOCALE. IORIO: “DA INPGI MEDESIMI TRATTAMENTI ANCHE PER I GIORNALISTI DEL WEB”

Si e’ tenuto lo scorso 8 settembre nel Palazzo della Provincia di Cosenza, il convegno “Le nuove frontiere dell’informazione tra sfide e conquiste” volto a far conoscere lo stato dell’arte dell’editoria e gli strumenti, normativi e contrattuali, necessari a tutelare il giornalismo professionale di qualita’ . Continue reading

COPYRIGHT / CON L’APPROVAZIONE DELLA RIFORMA, LE GRANDI PIATTAFORME WEB DOVRANNO RETRIBUIRE GLI AUTORI. EDITORI SODDISFATTI

image credit: ternizero.it

La proposta di riforma del copyright, approvata dal Parlamento europeo con 438 voti a favore, 226 contro e 39 astensioni, tutela i contenuti giornalistici sul web, ma anche quelli di tutti coloro che producono a vario titolo contenuti che vengono poi rilanciati dalle grandi piattaforme web come Google, Youtube, Facebook. La proposta di riforma adottata dall’Europarlamento non e’ pero’ ancora il testo legislativo finale, in quanto questo verra’ definito solo al termine dei negoziati tra Parlamento, Consiglio e Commissione Ue che cominceranno nelle prossime settimane. Il prossimo passo sara’ poi quello del negoziato tra la Commissione europea ed i paesi Ue per riconciliare tra loro le diverse posizioni prima di aggiornare la legge. Continue reading

Il Presidente Mattarella riceve i rappresentanti degli enti di categoria: «La liberta’ di informazione diritto fondamentale»

Al termine della cerimonia del Ventaglio, il Capo dello Stato ha incontrato il coordinatore Giovanni Negri e i vertici di Fnsi, Cnog, Inpgi, Casagit e Fondo pensione complementare, che hanno espresso apprezzamento per i riferimenti all’articolo 21 e preoccupazione per gli attacchi al ruolo dell’informazione e al segreto professionale e per la perdurante crisi del settore, auspicando una riforma delle leggi di sistema.

«Incontrare la Stampa Parlamentare rappresenta una importante occasione per ribadire l’importanza primaria della liberta’ di informazione, che non e’ il prodotto ma un diritto fondamentale tutelato dalla Costituzione».

Con queste parole il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha aperto al Quirinale la tradizione cerimonia del Ventaglio. Continue reading

SIGLATO IL CONTRATTO FNSI-USPI PER I GIORNALISTI DEI PERIODICI LOCALI SU CARTA STAMPATA E ONLINE

image credit giornalistitalia

Il 24 maggio la Federazione nazionale della Stampa italiana e l’Unione stampa periodica italiana (Uspi) hanno sottoscritto il contratto nazionale che disciplina il trattamento economico e normativo dei giornalisti occupati presso le testate periodiche di informazione a carattere locale – diffuse sia in modalita’ cartacea che on-line sul web – nonche’ presso le testate giornalistiche a carattere nazionale edite da organismi no-profit. Continue reading

CENTRALITA’ DELL’INFORMAZIONE: GLI ENTI DELLA CATEGORIA CHIAMANO I VERTICI DELLE ISTITUZIONI

Un’iniziativa comune degli Enti dei Giornalisti italiani decisa il 4 aprile a Milano nella prima riunione convocata dal Coordinatore Giovanni Negri. Al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ai presidenti delle Camere Roberto Fico e Elisabetta Alberti Casellati i vertici dei giornalisti italiani chiederanno un incontro sulle questioni centrali per la qualita’ e il ruolo dell’informazione in Italia Continue reading