INPGI / VIA LIBERA DELLA CAMERA ALL’ISTITUZIONE DI UNA COMMISSIONE TECNICA PRESSO LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI PER AFFRONTARE LA SITUAZIONE DI DIFFICOLTA’ FINANZIARIA DELL’ENTE

Nella seduta di ieri, 14 luglio, l’Assemblea ha approvato, con voto di fiducia, il testo del disegno di legge di conversione del Decreto legge c.d. “sostegni bis”, all’interno del quale è presente una norma con la quale, nel prorogare al 31 dicembre 2021 la moratoria alla procedura di commissariamento della gestione sostituiva dell’AGO – prevista nei casi di squilibrio economico dal Decreto legislativo n. 509/94 di privatizzazione degli enti dei professionisti – viene istituita una Commissione tecnica, sotto la regia del Dipartimento per l’Editoria presso la Presidenza del Consiglio, per individuare soluzioni strutturali che consentano di superare l’attuale stato di difficoltà finanziaria della predetta Gestione previdenziale. Continue reading

LA CAMERA APPROVA UN ORDINE DEL GIORNO PER RILANCIARE L’INTERA FILIERA DELL’INFORMAZIONE

Prioritario riformare il settore editoriale agendo su maggiori tutele per i lavoratori, riequilibrio dell’Istituto di previdenza ed equo compenso e garanzie per i precari.

Con parere favorevole del Governo, la Camera, nell’ambito della discussione sull’esame del disegno di legge di conversione del Decreto legge c.d. “Sostegni bis”, ha approvato un Ordine del Giorno, presentato dai deputati Pellicani, Sensi e Frailis, che impegna l’Esecutivo a valutare iniziative di riforma dell’intero sistema editoriale e della filiera dell’informazione, al fine di rilanciare l’occupazione, mettere in sicurezza l’Istituto di previdenza e garantire ai lavoratori autonomi un equo compenso, mettendo a disposizione delle imprese adeguate risorse per aggiornare e ammodernare i processi produttivi. Continue reading

INPGI / MACELLONI, PRONTI A CONFRONTARCI PER AFFRONTARE I NODI STRUTTURALI DELLA CRISI

“L’istituzione di una commissione tecnica che affronti i nodi della crisi strutturale dell’Inpgi è una buona notizia e noi siamo pronti a confrontarci con tutti gli attori del sistema in qualunque momento, tenuto conto della rilevanza istituzionale dell’attività che l’Inpgi svolge nel panorama della previdenza italiana”. Lo ha detto la Presidente dell’Inpgi, Marina Macelloni, commentando il via libera della Commissione Bilancio della Camera all’emendamento al disegno di legge di conversione del decreto legge c.d. “Sostegni Bis”, che proroga al 31 dicembre la sospensione del commissariamento dell’Istituto.  Continue reading

FNSI / SOSTEGNI BIS, VIA LIBERA A UN ORDINE DEL GIORNO PER «PORRE AL CENTRO DIFESA DEL LAVORO E TUTELA DELL’INFORMAZIONE»

Il testo, proposto dai deputati Pellicani, Sensi e Frailis, impegna il governo a valutare l’opportunità di approvare una serie di «interventi prioritari», fra cui la riforma dell’editoria, l’allargamento della platea contributiva dell’Inpgi, l’attuazione della legge sull’equo compenso.

«Valutare l’opportunità di porre al centro del confronto politico la difesa del lavoro e la tutela dell’informazione attraverso l’approvazione di una serie interventi». Questo l’impegno cui il governo è chiamato in base a un ordine del giorno proposto dai deputati Pellicani, Sensi e Frailis e approvato dalla Camera durante il dibattito sulla conversione in legge del decreto Sostegni bis. Continue reading

INPGI / PATRIMONIO: COSTITUITA UNA SICAF PER OTTIMIZZARE IL RENDIMENTO DEI MIGLIORI ASSET DI INVESTIMENTO

Nella riunione dello scorso 23 giugno, il Consiglio di Amministrazione dell’INPGI ha deliberato una strategia di investimento che prevede la costituzione di una SICAF per la gestione di alcuni asset immobiliari di proprietà del Fondo “Giovanni Amendola” in possesso di caratteristiche reddituali e potenzialità di valorizzazione compatibili, in particolare, con le esigenze di impiego del patrimonio della Gestione Separata.

Come noto, nel Fondo Amendola l’Istituto ha conferito, nel corso degli anni, le proprietà immobiliari che facevano capo alla Gestione sostitutiva dell’AGO. Tra queste ve ne sono alcune che costituiscono elementi di particolare pregio, la cui opportuna valorizzazione nel tempo è in grado di accrescere il valore delle quote in portafoglio. Continue reading

EDITORIA / AGCOM: -42% VENDITA QUOTIDIANI NEGLI ULTIMI 5 ANNI

Nel settore dell’editoria, si conferma, ancora una volta l’andamento negativo. Nel mese di marzo 2021, la vendita di quotidiani (copie cartacee e copie digitali complessive) è pari a circa 50 milioni di copie, in flessione del 9% su base annua. Con riferimento all’intero periodo considerato (marzo 2017 – marzo 2021), le copie giornaliere cartacee complessivamente vendute dai principali editori passano da 50 a 29 milioni di unità con una contrazione del 42%. Contestualmente, le copie digitali risultano in netta diminuzione se consideriamo l’intero periodo (-8 punti percentuali) ma in aumento se si considerano i valori di marzo 2020 (+7 punti percentuali). Continue reading

INPGI / FACCIAMO CHIAREZZA SUI CREDITI CONTRIBUTIVI

La Presidente, Marina Macelloni, replica alle inesattezze pubblicate dal “ilfattoquotidiano.it”

 


Al Direttore de Il Fatto Quotidiano.it

Dr. Peter Gomez

petergomez@ilfattoquotidiano.com

 

Gentile Direttore,

in merito al contenuto dell’articolo dal titolo “Inpgi, l’Istituto di previdenza dei giornalisti viaggia verso il default. I vertici tentano di salvarlo con i pannicelli caldi” a firma di Fiorina Capozzi e Fabio Pavesi, apparso in data odierna nella sezione “Media & Regime” del quotidiano da lei diretto, mi corre l’obbligo di segnalarle la presenza di gravi inesattezze che, stravolgendo la realtà storica e documentata dei fatti, offrono una rappresentazione degli stessi fuorviante e gravemente lesiva dell’immagine e del decoro dell’Istituto stesso e dei suoi amministratori. Continue reading

INPGI: LA GESTIONE DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

Come è noto, il sistema previdenziale gestito dall’INPGI  è caratterizzato, per quanto riguarda la gestione dei giornalisti che svolgono l’attività nell’ambito di un rapporto di lavoro dipendente, da un particolare regime di sostitutività delle corrispondenti forme obbligatorie. L’Istituto, quindi, è l’unico ente che amministra una forma sostitutiva dell’assicurazione generale obbligatoria in regime di diritto privato – a seguito della privatizzazione del Dlgs 509/1994 – che contempla, di fatto, l’erogazione di tutele analoghe a quelle previste nel regime previdenziale dell’INPS, ivi comprese quelle legate agli ammortizzatori sociali previsti per la gestione delle crisi di impresa e del mercato del lavoro. Continue reading

Inpgi: Macelloni, pronti a confrontarci per affrontare i nodi strutturali della crisi

“L’istituzione di una commissione tecnica che affronti i nodi della crisi strutturale dell’Inpgi è una buona notizia e noi siamo pronti a confrontarci con tutti gli attori del sistema in qualunque momento, tenuto conto della rilevanza istituzionale dell’attività che l’Inpgi svolge nel panorama della previdenza italiana”.

Lo ha detto la Presidente dell’Inpgi, Marina Macelloni commentando il via libera della Commissione Bilancio della Camera all’emendamento al disegno di legge di conversione del decreto legge c.d. “Sostegni Bis”, che proroga al 31 dicembre la sospensione del commissariamento dell’Istituto. Continue reading

INPGI E FNSI RICEVUTI DAL CAPO DI GABINETTO DEL MINISTRO ORLANDO. MACELLONI / INPGI DENTRO L’INPS È LA CANCELLAZIONE DELLA PROFESSIONE

“Il CDA dell’INPGI si è mosso nel pieno rispetto della legge e responsabilmente ha adottato una serie di misure che concorrono al riequilibrio della gestione. Non sono certo misure sufficienti ma l’unica cosa che riporta i conti dell’istituto in ordine è un ingresso importante di nuovi contribuenti. Abbiamo presentato al governo diverse proposte di allargamento della platea ma ad oggi non c’è l’interesse a discuterne seriamente ne la volontà politica che l’Istituto resti nell’ambito della previdenza privata varata nel 1994 quando il Presidente Draghi era Direttore Generale del Tesoro. Le nostre proposte consentirebbero all’Istituto di restare autonomo e di fare il suo lavoro come ha sempre fatto. Continue reading