INPGI: CDA E COLLEGIO SINDACALE CHIEDONO INCONTRO A MATTARELLA, CONTE, DI MAIO E TRIA

La presidente dell’INPGI Marina Macelloni, a nome dell’intero Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale dell’Istituto, ha chiesto un incontro urgente al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, al Ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, e al Ministro dell’Economia, Giovanni Tria. Continue reading

INPGI / IL SOTTOSEGRETARIO DURIGON: NECESSARIO ALLARGARE LA PLATEA DEGLI ISCRITTI

Claudio Durigon (Foto Ansa/Maurizio Brambatti)

Il Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Claudio Durigon, è intervenuto sulla situazione dell’INPGI nell’ambito di un convegno organizzato dai Consulenti del lavoro tenutosi a genova lo scorso 26 febbraio. In base a quanto ripostato in un articolo pubblicato sul “Sole 24 ore” del 27 febbraio 2019, a firma di Mauro Pizzin.

 

“Il Governo potrebbe intervenire sull’Inpgi, l’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani con un provvedimento contenuto nel decreto legge 4/2019 ora in fase di conversione in legge e, quindi, in tempi stretti.

Continue reading

LA PRESIDENTE DELL’INPGI MARINA MACELLONI E L’ADEPP SALUTANO CON FAVORE LA PROPOSTA DEL SOTTOSEGRETARIO DURIGON PER L’ALLARGAMENTO DELLA PLATEA DEGLI ISCRITTI

In un articolo di approfondimento della situazione dell’INPGI alla luce delle proposte avanzate dal Sottosegretario Durigon, pubblicato lo scorso 28 febbraio sul “Sole 24 Ore” a firma di Federica Micardi, si legge che

“Continua il calo di contributi versati perché continuano le uscite per pensioni o licenziamenti. «Attualmente – racconta la presidente Inpgi Marina Macelloni – ci sono 7mila colleghi assistiti dagli ammortizzatori sociali» su un totale di 15mila professionisti che versano regolarmente i contributi. Ma non è tutto: «In cinque anni – aggiunge Macelloni – non solo si sono persi più di 3mila posti di lavoro, ma la spesa per gli ammortizzatori sociali è cresciuta del 58 per cento». Continue reading

INPGI E COMUNICATORI: IL PARERE FAVOREVOLE DELL’ASSOCIAZIONE PA SOCIAL

Sergio Talamo – Direttore Area Comunicazione, Editoria, Trasparenza e Relazioni esterne del FORMEZ PA ed esponente di vertice dell’associazione PASocial, che rappresenta il mondo dei comunicatori che in ambito pubblico utilizzano le nuove forme di diffusione dei messaggi attraverso i canali dei social media – ha espresso viva soddisfazione e apprezzamento per l’iniziativa assunta dal Sottosegretario Claudio Durigon in merito alla proposta di allargare la platea degli iscritti all’INPGI , includendovi gli operatori della comunicazione e dell’informazione, anche sul web. Continue reading

INPGI / INTERVENTO DELLA PRESIDENTE MARINA MACELLONI AL 28° CONGRESSO FNSI

foto: inpgi / @fnsisocial

L’Inpgi è un punto di osservazione privilegiato dei fenomeni che attraversano la nostra categoria. Da molti anni vediamo con chiarezza quello che sta succedendo al nostro settore e alle trasformazione del nostro lavoro. E la parola chiave per interpretare i fenomeni è: inclusione.

Continue reading

INPGI / GIURISPRUDENZA 2: ANCORA UNA CONFERMA DELL’OBBLIGO ASSICURATIVO PRESSO L’INPGI PER GLI ADDETTI STAMPA DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Con sentenza dello scorso 29 gennaio, il Tribunale di Roma si e’ pronunciato sul tema della natura giornalistica della prestazione lavorativa svolta nell’ambito degli uffici stampa della pubblica amministrazione confermando la fondatezza del decreto ingiuntivo emesso in favore dell’INPGI all’esito di un accertamento ispettivo. Continue reading

INPGI / GIURISPRUDENZA 3: IL RITARDO NEL PAGAMENTO DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI COMPORTA LA DECADENZA DELLE AGEVOLAZIONI CONTIBUTIVE

Un’azienda che fruisca di agevolazioni contributive e che non effettui con regolarità il versamento della contribuzione corrente – peraltro non ottemperando alla diffida al pagamento intimata dall’Ente di Previdenza – decade dai benefici e/o sgravi contributivi.

E’ questo, in sintesi, il contenuto della sentenza n. 304 del 16 gennaio 2019 pronunciata dal Tribunale di Roma (III Sezione, Lavoro) in favore dell’INPGI, con la quale viene rigettato il ricorso presentato da un’azienda editoriale e confermato il diritto dell’Istituto ad ottenere della contribuzione piena, senza alcuna agevolazione connessa a sgravi, per intervenuta decadenza dai benefici contributivi. Continue reading