INPGI / ACCESSO AGLI ATTI: NESSUNA TIRATA D’ORECCHI DAL MINISTERO DEL LAVORO

AL SIAI NON SI APPLICA LA SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO

Lo scorso 8 febbraio, il Ministero del Lavoro ha chiesto all’Inpgi informazioni circa l’avvenuta ottemperanza da parte dell’ente alla sentenza del Consiglio di Stato n.4771/2020, con la quale è stata riconosciuta fondata l’istanza di accesso agli atti, presentata ai sensi della legge 241/90, da un giornalista iscritto all’ente. La semplice richiesta di informazioni è stata interpretata da alcuni come una “tirata d’orecchi” all’Inpgi.

L’Istituto, infatti, ha sollecitamente fornito ampie rassicurazioni al Ministero circa il corretto adempimento rispetto a quanto stabilito dalla predetta sentenza.

La richiesta ministeriale di informazioni trae origine da un esposto presentato dalla neo presidente del Siai – Sindacato inquilini e assegnatari Inpgi – Maria Rosaria Gianni, la quale , in una dichiarazione riportata su alcuni siti web, ha reso noto di aver dato mandato ad un legale di attivarsi presso i Ministeri dell’Economia e del Lavoro per ottenere la pubblicazione degli atti relativi alla dismissione del patrimonio immobiliare dell’Istituto. Continue reading