RIFORMA LEGGE 416/81: OPERATIVO IL REGIME TRANSITORIO PER I PREPENSIONAMENTI NEL BIENNIO 2017-2018

Le misure transitorie finalizzate ad attenuare l’impatto dell’innalzamento dei requisiti di acceso ai prepensionamenti ai sensi della riformata legge 416/81 sono divenute operative.

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 144 dello scorso 23 giugno e’ stato infatti pubblicato il provvedimento di conversione del Decreto Legge n. 50/2017 (c.d. “manovrina fiscale”) all’interno del quale e’ contenuta la norma con la quale il Governo ha finanziato, con uno stanziamento di 45 milioni di euro, il regime di salvaguardia delle posizioni dei giornalisti che rientrano nell’ambito di piani di crisi aziendale presentati entro il 31 dicembre 2016, non ancora recepiti dal Ministero del Lavoro alla data del 13 giugno 2017.

Nel biennio 2017-2018, quindi, i giornalisti rientranti nel perimetro di applicazione della misura transitoria potranno accedere al prepensionamento con almeno 58 anni di eta’, se donne, e 60 anni di eta’, se uomini, a condizione che risultino accreditati almeno 25 anni di anzianita’ contributiva presso l’INPGI.

Di seguito una scheda riassuntiva del quadro normativo completo, cosi’ come delineatosi a seguito anche dell’entrata in vigore dell’ultimo provvedimento.

articolo di sintesi su riforma 416bis
Aggiungi ai preferiti : Permalink.