INPGI 2: GIA’ EROGATO A 9.078 COLLEGHI IL BONUS DI 600 EURO DEL MESE DI APRILE

Possibile presentare le nuove domande fino all’8 luglio

Con la pubblicazione del Decreto Interministeriale – Lavoro ed Economia – del 29 maggio 2020 sono divenuti operativi i termini e le modalità di erogazione dell’indennità di 600 euro, riferita al mese di aprile 2020, in favore dei liberi professionisti iscritti agli Enti e alle Casse di previdenza privatizzati che abbiano subito una riduzione dell’attività lavorativa in conseguenza dell’emergenza epidemiologica. Continue reading

INPGI/GIURISPRUDENZA 1: CON DUE SENTENZE IL TRIBUNALE DI ROMA CONFERMA LA NATURA SUBORDINATA DELL’ATTIVITA’ SVOLTA PRESSO GLI UFFICI STAMPA DELLA P.A.

Con una prima sentenza (n. 2477 del 18 maggio 2020) il Tribunale di Roma ha ribadito, ancora una volta, gli indici del lavoro subordinato nell’ambito di una Pubblica Amministrazione in tema di rapporto di lavoro giornalistico, tenendo conto del carattere intellettuale della prestazione e del margine di autonomia che la caratterizza. Continue reading

INPGI/GIURISPRUDENZA 2: RIBADITO L’OBBLIGO DI ISCRIZIONE PRESSO L’INPGI DEI GIORNALISTI CHE OPERANO PRESSO GLI UFFICI STAMPA

La Corte di Appello di Roma, Sezione Lavoro, con sentenza n.1279/19, ha confermato quanto statuito dal Giudice di primo grado in relazione alla sussistenza dell’obbligo di iscrizione all’INPGI dei giornalisti addetti stampa presso una Pubblica Amministrazione, sulla base delle conclusioni di un accertamento ispettivo effettuato presso un’Azienda Sanitaria Provinciale.

Nello specifico il giudicante, richiamando quanto stabilito dalla legge 388/00, ha ribadito la titolarità dell’INPGI nella gestione delle posizioni contributive di professionisti e pubblicisti titolari di un rapporto di lavoro subordinato di natura giornalistica. Continue reading

EDITORIA/FIEG: -403 MILIONI I RICAVI NEL PRIMO SEMESTRE. NECESSARIE PIÙ RISORSE PER L’EDITORIA PER L’EMERGENZA COVID

Ancora un semestre nero per il mondo dell’editoria.

Secondo quanto affermato dal Presidente Fieg, Andrea Riffeser Monti, nel corso di un’audizione in Commissione Industria al Senato sulle iniziative di sostegno pubblico per l’emergenza Covid-19, “nei primi sei mesi dell’anno si stima che le imprese editrici subiranno una perdita di ricavi di 403 milioni euro per il crollo degli investimenti pubblicitari e per la contrazione dei ricavi da vendita.

Le aziende dovranno ora sostenere un importante impegno sia per la riorganizzazione delle attività, sia per fare fronte alla necessaria liquidità: Continue reading