ANCHE LA CORTE DI APPELLO DI MILANO CONFERMA LE REGOLE IN MATERIA DI CUMULO TRA PENSIONE E REDDITI DA LAVORO, ADOTTATE IN AUTONOMIA DALL’INPGI

La Corte di Appello di Milano, sezione lavoro, il 29 maggio scorso ha emesso una ulteriore pronuncia che conferma la piena legittimità di norme Regolamentari dell’ INPGI in materia di cumulo tra redditi da lavoro e trattamenti  di pensione, anche se contenenti una disciplina parzialmente difforme da quella dettata dal legislatore per l’Assicurazione Generale Obbligatoria. Continue reading

LE PAROLE DELLA PREVIDENZA: LA RISERVA MATEMATICA

 

In materia di previdenza, la riserva matematica individua l’importo che l’assicurato deve versare all’istituto di previdenza per riscattare o ricongiungere periodi assicurativi disciplinati dal sistema di calcolo retributivo. Per i giornalisti iscritti all’INPGI, quindi, i periodi precedenti il 31/12/2016. L’importo della riserva matematica si determina moltiplicando l’incremento della pensione, conseguente al riscatto o alla ricongiunzione, per determinate tariffe legate al sesso, all’età ed alla anzianità contributiva complessivamente raggiunta.

EDITORIA: IL DECRETO SUGLI AMMORTIZZATORI IMPORTANTE MA NON SUFFICIENTE

L’entrata in vigore nel 2018 scarica nuovi costi sull’Inpgi

Qui il link diretto al decreto legislativo del 15 maggio 2017 n°69

 

Il Decreto legislativo sugli ammortizzatori sociali, approvato la scorsa settimana dal Governo, è un passo importante ma non sufficiente per il risanamento di un settore, l’editoria, in crisi strutturale ormai da un decennio. E’ sicuramente positivo che siano stati alzati i requisiti anagrafici e contributivi per poter accedere ai prepensionamenti rendendoli coerenti con la riforma appena varata dall’Inpgi. Continue reading

MIMMA IORIO, DIRETTORE GENERALE INPGI – NELL’AREA WEB RISERVATA A CIASCUN PENSIONATO E’ PRESENTE UNA COMUNICAZIONE CHE RIPORTA PUNTUALMENTE LE INFORMAZIONI NECESSARIE A COMPRENDERE TERMINI E MODALITÀ APPLICATIVE DEL CONTRIBUTO DI SOLIDARIETÀ

In merito ad alcune affermazioni diffuse sul web sul tema della corretta informazione ai pensionati sulle modalità applicative del contributo di solidarietà sui trattamenti Continue reading

RIFORMA INPGI: DA MAGGIO LA TRATTENUTA SULLA PENSIONE PER IL CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA’

In data 21 febbraio 2017 i Ministeri vigilanti hanno approvato la delibera del C.d.A. n. 63 del 28/09/2016 con la quale viene istituito un contributo straordinario di solidarietà, per un periodo di 3 anni, da calcolarsi sugli importi pensionistici annui lordi superiori ad € 38.000,00.

Si tratta di una misura volta a garantire l’equità intergenerazionale e il cui impatto, a carattere transitorio, varia – in attuazione dei criteri di proporzionalità e gradualità – in funzione dell’ammontare del trattamento pensionistico. Continue reading

Nota tecnico-illustrativa del Direttore Generale

PRIMI CHIARIMENTI  SU COSA CAMBIA DOPO L’APPROVAZIONE DEI MINISTERI VIGILANTI DELLA RIFORMA PREVIDENZIALE INPGI.

 

A seguito dell’approvazione della riforma previdenziale Inpgi da parte dei Ministeri Vigilanti, si forniscono alcuni primi chiarimenti sui principali aspetti della manovra, con particolare riguardo ai requisiti di accesso ai trattamenti pensionistici.

Continue reading

CUMULO / Reddito dei giornalisti pensionati d’anzianità, sotto i 65 anni, deve essere comunicato all’INPGI

Febbraio 2017. I giornalisti titolari di pensione d’anzianità, e cioè coloro che hanno risolto anticipatamente il rapporto di lavoro, ed hanno un’età anagrafica inferiore a 65 anni, sono tenuti a comunicare all’Istituto una dichiarazione reddituale, anche nel caso in cui non abbiano conseguito alcun reddito. Una misura necessaria, essendo in vigore il divieto di cumulo tra pensione e retribuzione.  Ogni altra interpretazione della norma è dunque forviante ed errata e non riguarda in nessun caso i giornalisti pensionati che abbiano superato i 65 anni di età. Continue reading