INPGI: I GIUDICI CONFERMANO IL TRATTAMENTO PREVIDENZIALE DELLE SOMME EROGATE IN OCCASIONE DI TRANSAZIONI E INCENTIVI ALL’ ESODO

Due recenti sentenze – rese dalla Corte di Cassazione, n. 13467 e dalla Sezione Lavoro della Corte d’Appello di Roma, n. 3062/2017 – pongono nuovamente alla ribalta dell’attenzione giurisprudenziale la questione del trattamento previdenziale delle somme formalmente erogate a titolo di “incentivo all’esodo” ai dipendenti in occasione della cessazione del rapporto di lavoro, che possono tuttavia rivestire natura transattiva e, come tali, assumere rilevanza ai fini dell’imponibile previdenziale. Continue reading

COVIP: OCCORRONO POLITICHE SOCIALI LUNGIMIRANTI

 

Relazione 2016: in crescita iscritti e patrimonio dei fondi pensione e delle casse

 

“L’invecchiamento della popolazione e le sue conseguenze economiche rappresentano una sfida alla quale le politiche sociali, anche nel nostro paese non possono sottrarsi. Occorrono decisioni lungimiranti, capaci di adottare un orizzonte che superi i vincoli e le opportunità del presente e sappia guardare al futuro”. Continue reading

INPGI / LIBERI PROFESSIONISTI, DAL 15 GIUGNO E’ ATTIVO IL SERVIZIO PER L’INVIO ON LINE DELLA DICHIARAZIONE REDDITI

Dal 15 giugno è attivo sul sito www.inpgi.it  il servizio per l’invio della comunicazione obbligatoria dei redditi percepiti per attività giornalistica autonoma nel corso del 2016. Il servizio sarà attivo tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

Sono tenuti alla comunicazione tutti i giornalisti iscritti alla Gestione Separata che abbiano svolto attività autonoma giornalistica come libero-professionisti con Partita IVA, Continue reading

ANCHE LA CORTE DI APPELLO DI MILANO CONFERMA LE REGOLE IN MATERIA DI CUMULO TRA PENSIONE E REDDITI DA LAVORO, ADOTTATE IN AUTONOMIA DALL’INPGI

La Corte di Appello di Milano, sezione lavoro, il 29 maggio scorso ha emesso una ulteriore pronuncia che conferma la piena legittimità di norme Regolamentari dell’ INPGI in materia di cumulo tra redditi da lavoro e trattamenti  di pensione, anche se contenenti una disciplina parzialmente difforme da quella dettata dal legislatore per l’Assicurazione Generale Obbligatoria. Continue reading

INPGI 2 / ISTRUZIONI PER L’USO. DICHIARAZIONE REDDITI LIBERI PROFESSIONISTI

C’è tempo fino al 31 luglio per dichiarare alla Gestione separata dell’INPGI i redditi professionali conseguiti da giornalisti che svolgono l’attività professionale autonoma. Sono tenuti alla comunicazione tutti i giornalisti che nell’anno 2015 hanno svolto attività autonoma giornalistica come Libero-professionale con Partita IVA, con la sola ritenuta d’acconto (attività occasionale e/o cessione del diritto d’autore) come partecipazione in società semplici o in associazioni tra professionisti. Continue reading

INPGI E ADEPP: IL NUOVO WELFARE PER I PROFESSIONISTI

Garantire non solo assistenza ai lavoratori in difficolta’ ma anche percorsi d’inserimento personalizzati

Un sistema di protezione sociale che garantisca l’esercizio di diritti e tutele, declinandolo in un accesso il più possibile personalizzato alle opportunità. E’ la prospettiva tratteggiata nel seminario “Il libro bianco per un welfare della persona” organizzato, nei giorni scorsi, da Adepp nella sede Enpapi (la cassa previdenziale degli infermieri) di Roma.

Continue reading

AL VIA I CORSI DI FORMAZIONE ORGANIZZATI DALL’INPGI

Si terrà a Venezia il 31 maggio prossimo, dalle ore 10 alle 16 presso la Sede del Sindacato e dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto, il primo corso di formazione curato dall’INPGI e destinato ai colleghi giornalisti che intendono maturare crediti formativi validi ai fini dell’aggiornamento professionale. Il ciclo di incontri formativi, che INPGI ha organizzato in collaborazione con il Fondo Previdenza Complementare Giornalisti, sono dedicati al tema “La nuova previdenza dei giornalisti” e permettono di comprendere al meglio la recente riforma previdenziale dell’Inpgi e come funziona il Fondo di Previdenza Complementare della categoria. Le prossime date in calendario sono Bari (23 giugno) e Genova (6 luglio).

La partecipazione è a titolo totalmente gratuito e prevede un riconoscimento di 5 crediti ai fini della formazione professionale obbligatoria.